Breaking News

Bari. Inaugurato all’Oncologico il Centro regionale per la ricerca e la cura dei tumori rari

L’obiettivo è “dare una risposta allo smarrimento di pazienti e familiari dinanzi a patologie non facili da diagnosticare e curare, considerato che le aziende farmaceutiche hanno scarso interesse ad investire in farmaci da somministrare complessivamente a poche migliaia di ammalati”. “Rare sì, ma non per questo incurabili o non attenzionate dalla ricerca”. Così l’Istituto tumori “Giovanni Paolo II” di Bari annuncia in una nota la nascita del Centro regionale per la ricerca e la cura dei tumori rari dell’adulto. Un percorso, quello della creazione del Centro, “non semplice durato anni, tra sensibilizzazione e convegni tematici in collaborazione con l’associazione onlus ‘Maria Ruggieri’ per la Ricerca su Angiosarcoma e Tumori rari di Terlizzi, fino alla consacrazione dell’Oncologico quale primo e unico centro della Puglia nell’ambito di malattie che possono insorgere in qualunque organo e sistema, rappresentando globalmente circa il 20 per cento di tutti i tumori”.