Breaking News

L’Aquila. Anziani malati psichici spogliati dei loro beni per 2 mln. Agli arresti gestori Casa di riposo

Gli anziani, ora deceduti, soffrivano di gravi infermità quali la schizofrenia o il morbo di Parkinson, disturbi che li rendevano non in grado di intendere e di volere. Erano ospiti di una casa di riposo gestita dai due coniugi, per cui è stata chiesta la custodia cautelare. Il denaro di proprietà delle vittime veniva spostato sul loro conto corrente ed è stato utilizzato per interessi propri. 
I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di L’Aquila, hanno eseguito stamani due ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di M.P. di anni 65 e della moglie B.G. di anni 64, per essersi impossessati di circa 2 milioni di euro, di proprietà di anziani ospiti di una casa di riposo da loro gestita a Fontecchio (AQ), tutti con gravi problemi cognitivi e psichici. “I provvedimenti – si legge in una nota della Guardia di Finnza - sono stati emessi dalla Dott.ssa Guendalina Buccella, GIP del Tribunale di L’Aquila, su richiesta della Dott.ssa Roberta D’Avolio, Sostituto Procuratore presso la locale Procura”.