Breaking News

Legionella a Parma. Venturi: “I casi si stanno riducendo in modo significativo”

L'assessore ha fatto il punto oggi in Assemblea legislativa. Ventidue i casi confermati dal 26 settembre al 2 ottobre. Al 10 ottobre si contano 39 casi in totale. “Sono in corso le indagini microbiologiche quantitative sui campionamenti eseguiti. Gli esiti finora disponibili consentono di escludere l’acquedotto quale fonte di esposizione”. 
“Negli ultimi giorni i casi si stanno riducendo in modo significativo” e “attualmente sono in corso le indagini microbiologiche quantitative sui campionamenti eseguiti. Gli esiti finora disponibili consentono di escludere l’acquedotto quale fonte di esposizione”. Lo ha detto l’assessore alle Politiche per la salute dell’Emilia Romagna, Sergio Venturi, intervenendo oggi in Assemblea legislativa per rispondere alle interrogazioni a risposta immediata sulla legionellosi a Parma. “Sono state rilevate positività qualitative in alcune torri al servizio di Banca Intesa, spente tra il 7 e l’8 di ottobre e sottoposte a manutenzione straordinaria”, ha spiegato l’assessore, ribadendo che si è in attesa dei risultati delle analisi microbiologiche quantitative.