Breaking News

Ludopatia. Dall’assessorato un piano integrato in 9 punti per contrastarla

Previste iniziative di sensibilizzazione e prevenzione e l'attivazione di servizi di accoglienza, diagnosi, cura e riabilitazione secondo un definito percorso diagnostico assistenziale. Sarà attivato numero verde. E il 13 ottobre parte un corso di formazione obbligatorio per i gestori delle sale da gioco e degli spazi per il gioco organizzato. Illustrato ieri in Consiglio Regionale il piano contro la ludopatia e il gioco d'azzardo patologico che l’assessorato alla Sanità della Valle d'Aosta, in collaborazione con l'azienda USL e con altri partner istituzionali e del territorio, sta portando avanti. L’assessore Laurent Viérin ha anzitutto annunciato l’organizzazione di un corso di formazione obbligatorio per i gestori delle sale da gioco e degli spazi per il gioco organizzato, per il tramite del Serd dell’Azienda USL, in collaborazione con la Chambre valdôtaine e con la Confcommercio Valle d’Aosta. Il corso, il cui inizio è previsto per il 13 ottobre, si articolerà in 4 giornate di formazione da concludersi entro il mese di dicembre.