Breaking News

Ricreato femore con omero donato, Primo caso su bimbo.

A Città della Salute di Torino, dopo 2 anni di cure il piccolo paziente sta bene. 
Era affetto da un osteosarcoma primitivo, un tumore delle ossa letale, il bambino di sei anni a cui la Chirurgia oncologica ortopedica della Città della Salute di Torino ha ricostruito e sostituito il femore con un omero rovesciato, un osso di banca da donatore proveniente dalla Banca dei tessuti. L'intervento è stato il primo in Italia su un paziente così piccolo e nella letteratura mondiale non risultano precedenti. Il paziente, che ora ha otto anni e ha terminato le cure oncologiche, è tornato a una vita normale. L'eccezionale intervento è stato eseguito dall'equipe di Raimondo Piana, direttore di Chirurgia oncologica ortopedica della Città della Salute di Torino.