Breaking News

Anemia: La dieta e la comprensione psicosomatica che curano



La carenza di ferro o anemia possono essere risolte cambiando la propria dieta e risolvendo il disturbo psicosomatico. 
La carenza di ferro è un fenomeno molto diffuso tra la popolazione, soprattutto donne, che causa la diminuzione dell’emoglobina presente nel sangue, l’anemia. L’emoglobina è una proteina dei globuli rossi a base di ferro che permette di trasportare l’ossigeno (vita) alle cellule attraverso il sangue. I globuli rossi senza l’emoglobina prima sbiadiscono, poi si rimpiccioliscono e infine si riducono di numero. Il ferro non serve solo a produrre emoglobina ma è indispensabile per il buon funzionamento di tutto l’organismo, dato che partecipa ai processi di trasformazione dell’energia, sintesi del collagene e come cofattore nella sintesi dei neurotrasmettitori per la serotonina, dopamina e noradrenalina che regolano il comportamento. 

I sintomi dell’anemia : 


  • Stanchezza 
  • Pallore 
  • Tachicardia 
  • Piedi e mani fredde 
  • Formicolii a mani e piedi 
  • Sonnolenza 
  • Perdita di capelli 
  • Acufeni e ronzii alle orecchie 
  • Mancanza di appetito 
  • Emicrania 
  • Perdita di memoria 
  • Irritabilità o depressione 
  • Giramenti di testa
  • Svenimenti 
  • Alterazioni visive 
  • Costipazione 
  • Perdita di peso 
  • Nausea