Breaking News

Cellule del naso per 'riparare' il ginocchio

La Cartilagine del naso potrebbe servire un giorno a rimettere in funzione ginocchi malandati. A suggerirlo, con uno studio condotto su un piccolo numero di pazienti ma dai risultati promettenti, è una ricerca pubblicata su Lancet che ha mostrato come cellule prelevate del naso possono essere usate per creare delle protesi funzionanti per articolazioni del ginocchio danneggiate. Tanto che a un paio di anni dal trapianto dell'innesto delle protesi i pazienti lamentano meno dolore e una migliorata funzionalità articolare. Le cartilagini. L'idea di mettere il naso nel ginocchio nasce da un team di ricercatori svizzeri, partendo da un'osservazione. Le cartilagini articolari sono una sorta di tessuto cuscinetto in prossimità della articolazioni, che grazie alle caratteristiche di resistenza, elasticità e flessibilità permette di muoverci senza dolore e riduce l'attrito tra le ossa. La cartilagine però è un organo scarsamente vascolarizzato, e questo comporta che nel momento in cui viene danneggiata – a causa di traumi, per usura o degenerazione tipica di alcune condizioni come l'artrosi – ha scarsa capacità di rigenerarsi, e quindi di recuperare le funzioni compromesse.