Breaking News

Decreto fiscale. Via libera dalla Camera al provvedimento. Confermati tagli per 4 mln al Ministero della Salute



Il provvedimento passa ora all'esame del Senato. Confermato il taglio di 4,1 mln al ministero della Salute, dei quali 2,4 mln predeterminati per legge. La maggiori parte di questi, ossia 3,9 mln, verranno sottratti a programmi di tutela della salute. I restanti 200 mln riguarderanno invece programmi di ricerca e innovazione per il settore della sanità pubblica. 
La Camera ha votato ieri, con 359 voti a favore e 166 contrari, la questione di fiducia posta dal Governo sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 22 ottobre 2016, n. 193, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili (C. 4110 A/R) nel testo predisposto dalle Commissioni a seguito del rinvio deliberato dall'Assemblea. Il provvedimento passa ora all'esame del Senato. Confermato il taglio di 4,1 mln al Ministero della Salute per il 2016. La contenuta nel provvedimento tabella contiene dunque un taglio di 4,1 mln, dei quali 2,4 mln predeterminati per legge. Il taglio maggiore, di 3,9 mln, riguarda diversi programmi di tutela della salute: Prevenzione e promozione della salute umana ed assistenza sanitaria al personale navigante e aeronavigante (2 mln), Programmazione del Servizio Sanitario Nazionale per l'erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza (400 mln), Regolamentazione e vigilanza in materia di prodotti farmaceutici ed altri prodotti sanitari ad uso umano (500 mln), Sicurezza degli alimenti e nutrizione (1 mln).
 I restanti 200 mln riguarderanno invece programmi di ricerca e innovazione per il settore della sanità pubblica. 


 Fonte : www.quotidianosanita.it