Breaking News

Donne vittime di violenza. Regione stanzia 3 milioni di euro

Sono destinati a implementare l’offerta di servizi integrati di sostegno e, in particolare, a promuovere azioni volte a dotare i centri antiviolenza di competenze specifiche e a realizzare attività mirate per il reinserimento lavorativo delle donne vittime di violenza e di tratta, anche mediante l’erogazione di borse lavoro. 
Approvato dalla Giunta della Campania, su proposta dell'Assessore alle pari opportunità Chiara Marciani, è stato approvato lo stanziamento di 3 milioni di euro destinati, si legge in una nota della Regione, “a implementare l’offerta di servizi integrati di sostegno e a promuovere percorsi individuali di accompagnamento all'inserimento e al reinserimento lavorativo delle donne vittime di violenza e di tratta, anche mediante l’erogazione di borse lavoro”. In particolare, spiega l'Assessore Marciani nella nota, “saranno promosse azioni volte a dotare i centri antiviolenza di competenze specifiche e a realizzare attività mirate di orientamento e accompagnamento al lavoro, anche con il coinvolgimento delle reti territoriali, per l’inclusione lavorativa delle donne in difficoltà”. “Si tratta – prosegue la nota - di un aiuto concreto per tutte le donne che, con un grande coraggio, hanno trovato la forza per ribellarsi alla violenza: molte delle donne che subiscono violenza non sono indipendenti economicamente ed è proprio questo, spesso, uno dei motivi che le trattiene dal lasciare un compagno violento”.