Breaking News

'Intolleranti' al vino? Ecco cosa causa mal di testa, crampi e fastidi

La biologa, occhio alle ammine biogene. 
Mal di testa, eruzioni cutanee, nausea e dolorosi crampi addominali dopo qualche bicchiere di vino. Molti pensano di essere astemi o 'intolleranti al vino', ma la verità è un'altra. Lo spiega Sabina Rubini, biologa esperta in sicurezza degli alimenti dello Studio Abr, che in tempo di vendemmia analizza per l'AdnKronos Salute i 'malanni da vino'. Oltre ai più noti solfiti - sottolinea - nel vino, qualsiasi esso sia (anche biologico), sono presenti le ammine biogene, sostanze che si creano nella fase di vinificazione e sono in grado di produrre composti che esercitano effetti negativi sulla salute in alcune persone. "A molti sarà capitato di bere buon vino, risentendo dopo un po', se non il giorno dopo, di malesseri fisici solitamente correlati al consumo di un prodotto ricco di solfiti. Ma non sono solo i solfiti a creare reazioni negative nel nostro organismo", ammonisce la biologa. E allora da cosa possono dipendere emicrania e altri malesseri? "Le ammine biogene si creano nella fase di vinificazione, sono ottenute da cicli/processi biologici a opera di batteri lattici presenti nel mosto e nel vino, e sono in grado di produrre, appunto, composti che esercitano effetti negativi sulla salute.