Breaking News

I bambini bevono troppo poco, il primo decalogo sull'idratazione dei più piccoli



Presentato dalla Società italiana di pediatria preventiva e sociale. La preoccupazione principale è quanto e che cosa mangiano. Mai quanto bevono. Eppure l’idratazione è importante quanto la nutrizione. Soprattutto nei bambini, che – come gli anziani – non sentono mai il bisogno di bere e chiedono l’acqua quando hanno davvero sete, e sono già un po’ disidratati. L’acqua è in realtà un nutriente vero e proprio tanto che la Sipps, la società italiana di pediatria preventiva e sociale, ha stilato un decalogo su idratazione e bambini – il primo – e lo ha presentato stamattina a Roma, con una ricerca Gfk, nel corso del convegno “Bere bene per crescere bene”, promosso da Femtec (federazione mondiale del termalismo e della climatoterapia), con il supporto incondizionato di Sanpellegrino. E non è un caso che l'acqua sia ormai alla base di tutte le piramidi alimentari, da quella mediterranea, per arrivare a quella francese, che ha la forma di una barca a vela in cui i nutrienti, che costituiscono lo scafo, sono immersi completamente nell'acqua.