Breaking News

Vitamina A – Cause e Sintomi di carenza, i Cibi che la contengono e le controindicazioni






La Vitamina A è fondamentale per la salute del nostro organismo in quanto svolge importanti funzioni per: 

  •  crescita e sviluppo dei bambini 
  • vista 
  • ossa e denti 
  • pelle 
  • capelli 
  • mucose 
  • sangue e apparato circolatorio 
  • polmoni e apparato respiratorio 
  • fertilità e riproduzione 
  • protezione dalle infezioni 
  • azione antiossidante 
  • difesa immunitaria 
  • riparazione dei tessuti 7
Cause di carenza di Vitamina A Oltre che da un apporto dietetico insufficiente, la carenza si può ricondurre a limitate capacità dell’organismo di assimilare o far uso della Vitamina A. Le possibili cause sono: 
  •  Disordini gastrointestinali ed epatici (in particolare: colite ulcerosa, cirrosi epatica, fibrosi cistica, ostruzione del dotto biliare) 
  • Disturbi al duodeno che è la zona primaria di assimilazione della Vitamina A Ipotiroidismo (deficit di tiroxina) 
  • Diabete Infezioni respiratorie o renali Carenza o eccesso di Vitamina E (le Vitamine A ed E hanno un’azione di protezione reciproca, necessitano una dell’altra in quanto l’una impedisce all’altra di ossidarsi) 
  • Carenza di Vitamina D, Vitamina C e tutto il complesso B 
  • Carenza di zinco, calcio, fosforo 
  • Contemporanea assunzione di Vitamina F (Omega 3): tra le due vitamine (A e F) c’è una sorta di antagonismo, l’unica soluzione consiste nell’assumerle a 8 ore di distanza una dall’altra 
  • Eccesso di ferro 
  • Dieta troppo povera di grassi (la Vitamina A è liposolubile) 
  • Consumo di oli minerali (presenti in lassativi e in alcuni alimenti non biologici) 
  • Cortisone e antibiotici 
  • Prolungata esposizione al freddo 
  • Attività fisica intensa praticata entro le 4 ore successive al consumo 
  • Uso di alcol e droga 
  • Stress Fumo Caffé