Breaking News

Il fumo delle sigarette elettroniche uccide le cellule della mucosa orale

Le sigarette elettroniche sono tossiche per la bocca. Un nuovo studio scientifico dimostra che il vapore prodotto contiene sostanze tossiche che uccidono le cellule della cavità orale aumentando il rischio di malattie e cancro alla bocca. I ricercatori hanno scoperto che le sigarette elettroniche contengono sostanze tossiche e nanoparticelle che possono uccidere lo strato superiore delle cellule nella cavità orale – dietro denti e gengive. I test di laboratorio su linee cellulari in coltura hanno dimostrato che i vapori della sigaretta elettronica indeboliscono in modo significativo il meccanismo di difesa naturale della cavità orale diminuendo i livelli del più potente antiossidante e disintossicante prodotto dal nostro corpo, il glutatione. Ridotti livelli di glutatione causano parecchi effetti negativi tra cui un aumento del rischio di cancro alla bocca, accumulo di metalli pesanti e nanoparticelle nei tessuti, danno al DNA. In precendeza si era già parlato di questi ben noti e diffusi surrogati elettronici delle sigarette, segnalando la presenza di metalli pesanti tossici come mostrato da un’analisi dell’Istituto Tumori di Milano e dell’ancora maggiore dipendenza indotta nei fumatori. Ora ci sono ulteriori pessime notizie riguardo le conseguenze sulla salute del fumo delle sigarette elettroniche. I risultati di un esperimento condotto dal team del Dr. Mahmoud Rouabhia all’Università Laval in Quebec, pubblicato sulla rivista Journal of Cellular Physiology, dimostrano che il vapore della sigaretta elettronica è letale per le cellule della bocca. Contrariamente a quanto si è portati a pensare, il vapore delle sigarette elettroniche non è soltanto acqua, infatti, nonostante non contenga il catrame del fumo delle normali sigarette, espone i tessuti della bocca e dell’apparato respiratorio a composti prodotti dal riscaldamento di glicerina, propylene glycol e aromi di nicotina contenuti nel liquido delle sigarette elettroniche.