Breaking News

I cibi ad alto indice glicemico aumentano il rischio di cancro al colon

Il cancro al colon è uno dei tumori più frequenti e pericolosi. 
Colpisce un uomo ogni 11 e una donna ogni 18, è più raro nei giovani, nelle persone di età inferiore ai 40 anni mentre è più frequente negli anziani con più di 60 anni di età. L’aumento esponenziale del cancro al colon è dovuto all’alimentazione errata oggi diventata la normalità. Infatti gli scienziati hanno dimostrato con numerosi studi che il consumo di cibi ad alto indice glicemico aumenta notevolmente (anche del 300%) il rischio di cancro al colon. I cibi ad alto indice glicemico sono tutti gli zuccheri semplici e raffinati ovvero: 

  • Zucchero (in ogni forma) 
  • Miele 
  • Pane 
  • Pasta 
  • Dolciumi 
  • Tutti i prodotti a base di farina bianca 
  • Patate 
  • Riso bianco 
  • Corn flakes 

Bevande zuccherate (succhi di frutta confezionati, bibite gassate). 
Uno studio italiano del 2015 pubblicato sulla rivista International Journal of Cancer ha coinvolto 50.000 persone e ha mostrato che coloro che consumavano più pasti ad alto indice glicemico avevano un maggiore rischio di cancro al colon. Questo studio non è l’unico ma è possibile consultarne a decine su PUBMED, il motore di ricerca del National Library of Medicine. Ad esempio già nel 1997 uno studio pubblicato sulla rivista Cancer Epidemiology, Biomarkers adn Prevention, era arrivato alla stessa conclusione: “Questi risultati convalidano i precedenti report ovvero che gli zuccheri nella dieta, in particolare dieta ricca di carboidrati semplici rispetto ai carboidrati complessi, aumentano il rischio di cancro al colon, possibilmente attraverso il loro impatto sui livelli di glucosio nel plasma.”