Breaking News

Acne rosacea che tormento, le nuove Linee guida per 'salvare' la pelle

La primavera è la stagione peggiore per chi soffre di questa patologia della pelle: c'è più sole ma anche vento, si sta più tempo all’aria aperta e le escursioni termiche fanno soffrire di più la pelle. Ma per la cura di questa malattia sono in arrivo nuove Linee guida che gli esperti della Società Italiana di Dermatologia medica ci anticipano. 
Un anti-parassitario per mettere ko l’acaro responsabile dell’acne rosacea che colpisce oltre 3,2 milioni di italiani. E’ una delle novità che rientrano nelle nuove Linee guida sulla gestione di questa malattia della pelle che verranno presentate al Congresso Nazionale della SIDeMaST, Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse, dal 3 al 6 maggio a Sorrento. 
Demodex. E' questo il nome dell’acaro che determina l’insorgenza dell’acne rosacea, una malattia caratterizzata dalla presenza di lesioni ed alterazioni vascolari di aree del viso. Questo disturbo è dovuto ad una infiammazione provocata a sua volta da una risposta immunitaria alterata nei confronti di diversi stimoli e fattori microbici locali, in particolar modo l’acaro Demodex. "La rosacea è una malattia infiammatoria cronica della pelle” spiega Aurora Parodi, direttore Uoc Clinica dermatologica, dell’Irccs San Martino - Ist Genova “che di norma insorge tra i 30 e i 50 anni. Questa malattia si manifesta con diversi sintomi e segni solitamente nelle aree del viso, guance, naso, occhi, mento e fronte, e ha un fortissimo impatto sulla qualità della vita del paziente sia per l’aspetto cosmetico sia per i sintomi clinici".