Breaking News

Urologia. Chirurgia robotica in diretta a Siu Live

A Roma una “due giorni” della Società Italiana di Urologia interamente dedicata agli interventi chirurgici in diretta che ha visto 42 interventi chirurgici in diretta, 200 operatori coinvolti, 17 sedi collegate, 12 centri ospedalieri aderenti all’iniziativa tra Italia, Europa e Stati Uniti. 
Si è conclusa SIU LIVE, la due giorni di full time live surgery organizzata dalla Società Italiana di Urologia, che ha visto 42 interventi chirurgici in diretta, 200 operatori coinvolti, 17 sedi collegate, 12 centri ospedalieri aderenti all’iniziativa tra Italia, Europa e Stati Uniti.   La novità di SIU LIVE è rappresentata dal fatto che gli interventi chirurgici sono eseguiti dai chirurghi nei loro ospedali di appartenenza italiani, europei e statunitensi. Tutte le sedi sono state collegate mediante fibra con la sala conferenze, da dove sono stati approfonditi i vari punti di interesse grazie all'opportunità offerta all'audience di proporre domande agli operatori in tempo reale.   “Quello attuato è un nuovo e moderno evento formativo esclusivamente basato sulla chirurgia in diretta – spiega Giuseppe Carrieri, coordinatore e responsabile scientifico SIU LIVE e Direttore della Clinica Urologica degli Ospedali Riuniti di Foggia – e al momento presenta numeri da record per numero di centri coinvolti, numero di interventi e numero di Paesi. La novità è rappresentata dal fatto che gli interventi chirurgici sono stati eseguiti dai medici direttamente nei loro ospedali di appartenenza, sia italiani che europei che statunitensi. Per consentire tutto ciò le sedi erano collegate con collegamento in fibra ad alta velocita, che ormai ha superato i vecchi e costosi collegamenti via satellite. In questo modo è stato possibile approfondire i vari punti di interesse grazie all’opportunità offerta dall’audience di poter proporre domande agli operatori in tempo reale e senza attese”. 

 Fonte: www.quotidianosanità.it