Breaking News

Vaccini, D'Anna (Ala-Sc): "Negli ultimi 3 anni, secondo AIFA, 21.658 reazioni avverse di cui 454 gravi e 5 decessi"

Sen. Vincenzo D'Anna
ROMA. "Ho appena appreso che il Codacons ha finalmente ottenuto dall'AIFA i dati delle reazioni avverse ai vaccini negli ultimi 3 anni. La questione non è di poco conto: in tre anni ci sono state, infatti, 21.658 reazioni avverse di cui 454 con gravi danni al sistema neuro-motorio e 5 decessi. La stessa AIFA ci dice, inoltre, che si è avuto un aumento del 40% delle malattie da deficit di neuro-sviluppo, malattie specificamente collegate alla presenza di alluminio nei vaccini". A rivelarlo, nel suo intervento in Aula sul Dl Vaccini, il senatore del gruppo ALA-SC Vincenzo D'Anna che poi così ha proseguito: "se non si ha la percezione che questo non è il gioco tra chi crede nella scienza (e nei vaccini) e chi, trogloditi e cavernicoli, crede invece agli stregoni e alla non scienza, noi non prenderemo mai delle decisioni sagge". "Vorrei sapere dal relatore e dal presidente della Commissione - ha insistito D'Anna - se i dati testé citati facciano parte o meno della relazione tenuta sui vaccini e se il ministro abbia omesso di informarne il Parlamento essendo stati, sia l'AIFA sia il ministro stesso, denunciati dal Codacons proprio per aver omesso di rilevare tali dati". "Si tratta di dati spaventosi - ha concluso D'Anna che l'Aula ha il diritto di conoscere per sapere qual è la vera entità delle reazioni avverse ai vaccini negli ultimi 3 anni. O integriamo la relazione e su questo avviamo il dibattito, oppure rischiamo di parlare di cose che disconosciamo".