Breaking News

LA MALARIA INCUTE TIMORE. Il dottore ANTONIO CATUOGNO ci spiega d cosa si tratta e cosa fare




Dott. Antonio Catuogno - Infettivologo
Se ne sta parlando, a ragion veduta, un po' ovunque: in tv, sui giornali e su internet. Ci riferiamo alla malaria che è arrivata, purtroppo, anche in Italia. Noi, come sempre, per avere una spiegazione precisa in merito a cosa si tratta e a quali conseguenze può portare una patologia infettiva ci affidiamo al dottore Antonio Catuogno, notissimo ed espertissimo infettivologo ed infettivologo pediatra. Allora dottore, innanzitutto grazie per la sua consueta disponibilità. 

Che cosa è la malaria?
 Non si tratta – spiega il dottore Catuogno- né di una infezione batterica né virale. E' invece legata ad un protozoo appartenente al genere plasmodium. Abbiamo diversi tipi di malaria. Quella che è arrivata in Italia si definisce falciparum responsabile della “terzana maligna”. Si manifesta con febbre alta (anche oltre 40) ogni terzo-quarto giorno. Da qui “Terzana” o Quartana”. In pratica il parassita, che penetra nel nostro organismo dopo una puntura di zanzara anofeles (non presente in Italia ma spesso solo nei paesi in via di sviluppo), attacca i globuli rossi fino a distrugerli .